Codice Etico


Fini istituzionali
L’Associazione “PALERMO F.B.C. 1900” (di seguito l’“Associazione”) si pone, quale fine primario,

l’acquisizione delle quote di maggioranza della Società Sportiva “U.S. Città di Palermo”, al fine di creare una rappresentanza responsabile e democratica di appassionati che intende collaborare – anche attraverso la partecipazione al capitale sociale e nell’interesse degli appassionati e dei suoi associati – alla crescita sportiva della Società U.S. Città di Palermo.

L’Associazione, pertanto, intende tutelare e incentivare il senso di appartenenza dei suoi associati e dei tifosi in genere, nei confronti sia della città di Palermo, sia della omonima squadra di calcio dai colori sociali rosa e nero che la rappresenta in ambito sportivo.

L’Associazione intende parimenti radicare, valorizzare, promuovere e diffondere presso il pubblico degli appassionati e dei simpatizzanti della squadra del Palermo Calcio, l’educazione ad una dimensione etica e culturale della passione sportiva, ad un impegno civile contro la violenza, alla diffusione presso i giovani dell’amore per la pratica diretta dello sport, nonché l’educazione alla lealtà sportiva.
L’Associazione, inoltre, si pone quale primario obiettivo quello di fungere da strumento di aggregazione e punto di riferimento per tutti gli Associati, ma con un occhio particolare verso coloro che vivono lontano da Palermo e, soprattutto, all’estero. L’Associazione intende rivolgere, dunque, particolare attenzione anche agli Associati Esteri perché ritiene che essi rappresentino una rilevante realtà sotto il profilo del costante contributo in termini di suggerimenti e di idee che essi possono fornire per il raggiungimento dei fini istituzionali.

Principi organizzativi
Al fine del raggiungimento dei propri fini istituzionali, l’Associazione si avvale di Organi democraticamente eletti, in grado di assicurare professionalità, operatività e trasparenza.
Per contrastare ogni forma di concentrazione di potere, il Consiglio Direttivo è eletto da tutti gli associati in possesso del requisito della maggiore età che vogliano esercitare il diritto di voto, mentre l’Assemblea Generale (300 soci ogni 5.000 tesserati) è eletta di tre anni in tre anni mediante sorteggio; ciò come espressione della massima neutralità nelle scelte.

Principi etici di comportamento
L’Associazione, intesa come gli Associati e i suoi Organi, s’impegna a rispettare ed applicare i seguenti principi:

Legalità
L’Associazione, nello svolgimento della propria attività e nel perseguimento dei propri fini, agisce nel pieno rispetto della normativa italiana ed europea vigente, dello Statuto, dei Regolamenti e del presente Codice Etico, impegnandosi a sviluppare programmi e procedure che ne garantiscono l’applicazione e il controllo.
In nessun caso il perseguimento dell’interesse dell’Associazione e/o dei fini che questa intende perseguire, può giustificare la violazione della normativa vigente, dello Statuto, dei Regolamenti e del presente Codice Etico.

Trasparenza/ Privacy
L’Associazione è sempre in grado di fornire un’informazione completa, corretta e dettagliata in merito alla propria attività e alle modalità di svolgimento della stessa, sia nei confronti dei propri Associati, sia di chiunque ne abbia motivatamente interesse.
L’Associazione, inoltre, assicura il trattamento dei dati forniti dagli Associati in modo riservato e, comunque, pienamente conforme alla normativa vigente in materia di privacy.

Tutela dei minori
L’Associazione intende porsi quale punto di riferimento dei giovani Associati minori di età, al fine di educarli ad una concezione dello sport, del gioco del calcio e, in particolare, della passione per la squadra del Palermo Calcio, conforme ai valori della lealtà della competizione, del rispetto dell’”avversario” e delle regole del gioco, oltre che della città di Palermo e dell’ambiente.

Tutela dei disabili
L’Associazione vuole porsi come punto di riferimento per tutti quegli Associati affetti da disabilità con il fine primario di garantire il loro diritto a partecipare alla vita dell’Associazione nella maniera più completa e più agevole possibile.

Integrazione
L’Associazione bandisce ogni discriminazione in base al sesso, alla salute, alla razza, alla nazionalità, alle opinioni politiche e religiose, impegnandosi ad operare in modo equo e imparziale e adottando il medesimo atteggiamento nei confronti di eventuali interlocutori esterni.
A tal fine, l’Associazione intende non soltanto incentivare tutte quelle buone pratiche intese a migliorare l’integrazione, la collaborazione e il rispetto tra tutti gli Associati, ma anche a creare le condizioni per favorire il coinvolgimento e la partecipazione attiva anche degli Associati che vivono lontano da Palermo e, soprattutto, all’estero.

Lealtà sportiva
L’Associazione auspica un comportamento leale e corretto dei propri Associati all’interno ed all’esterno della stessa. Inoltre, l’Associazione intende porsi quale strumento di sostegno e diffusione tra gli Associati dei propri valori. Un particolare rilievo viene dato al Fair Play sportivo, che è da intendersi non solo come rispetto delle regole, ma soprattutto come vero e proprio modello di vita, in linea con i valori tipici dello sport (e del calcio in particolare), quali la passione, l’impegno, la collaborazione e la ricerca del miglior risultato nel rispetto sia dell’etica sportiva, sia  dell’”avversario.

Visite: 344