Barcelona e Bayern : I nostri mentori

F.C. Barcelona e Bayern Munchen :  I nostri mentori

1F.C. BARCELONA

Il Barcellona non ha proprietari. I tifosi sono gli unici proprietari che eleggono secondo Statuto, il Presidente.

A questi è dato incarico di presentare il “miglior” progetto e il più condiviso. Nel caso in cui ciò non avvenga viene cambiato di elezione in elezione e sempre secondo il miglior progetto.

Il Barcellona da sempre è gestito secondo l’azionariato popolare che nasce soprattutto con l’idea di salvaguardare la catalanità, per identificarsi in maniera chiara e netta dal resto della Spagna in questo forte spirito di appartenenza. Secondo noi, questo potrebbe essere il giusto riferimento anche per Palermo e la nostra palermitanità.  Concetto profondo e radicale che può aggregare energie, idee e risorse riunendo le nostre  forze per evitare il ripetersi di gestioni “oculate” come quelle operate dal nostro ex presidente.

L’essere catalano è un concetto così forte che, per esempio le comunicazioni ufficiali, le interviste, le notizie pubblicate sul sito ufficiale sono, prima, in catalano, poi in castellano e infine in inglese. I tifosi del Barcellona lo sono a tal punto che investono tutto affinché il loro Club cresca sia nelle strutture, che nella sua “Cantera”, e soprattutto raggiungendo la capacità di acquistare senza problemi i più grandi calciatori in circolazione. Neymar, Suarez, Maradona, Ronaldinho, Messi,  e il mai dimenticato Crujiff, per citarne alcuni.


1

BAYERN MUNCHEN

L’azionariato del Fußball-Club Bayern München, che ha vita recente è di sicuro in linea con il nostro tempo perché è forte di una riforma governativa che, dal 2008, obbliga tutte le società professionistiche tedesche a non concedere più del 49% ad una singola persona, quindi il 51% è di proprietà dei tifosi.

Fatta eccezione per il Bayer Leverkusen, di proprietà dell’omonimo colosso farmaceutico, in tutta la BundesLiga vige questa legge.

L’azionariato del Monaco è composto da tre sponsor che, a vario titolo, hanno investito decine di milioni (Adidas, Audi, Allianz), per acquisire ciascuno il 9% delle azioni, in totale il 27%, il restante 73% è in mani ai 223 mila tifosi, circa.

A salvaguardare e garantire il diritto delle azionariato, in dettaglio gli introiti, le uscite, gli investimenti strutturali degli impianti, gli staff dirigenziali, il settore tecnico e i calciatori di prima squadra, viene nominato un tesoriere che, di concerto con gli altri dirigenti – quasi tutti ex calciatori del Bayern, come Beckenbauer, Rummenigge – si spende e opera per garantire il meglio per il Club.

I risultati? F.C. Barcelona e Bayern M. hanno entrambi un fatturato che si aggira intorno ai 500 milioni di euro; entrambi hanno strutture e centri sportivi di qualità, stadi di proprietà; sono di fatto delle vere e proprie polisportive, con grandi squadre e grandi calciatori, i migliori tecnici. Non per ultimo e meno importante tutta una serie di vantaggi per i propri tifosi sino anche poter guadagnare sugli eventuali utili.


Ecco a chi ci ispiriamo. Non ci manca niente per poterli emulare :

  • Apparteniamo a un territorio che reclama il ritorno dei suoi figli;
  • Abbiamo una cultura, una storia e una tradizione che persino l’UNESCO ci riconosce;
  • Abbiamo un passato calcistico da decenni lasciato in balia di gente che ha pensato solo al
    proprio tornaconto. Con l’eccezione del presidentissimo Renzo Barbera;
  • Abbiamo una tessuto cittadino da rigenerare;
  • Siamo tifosi che reclamano e pretendono rispetto e dignità;

C’è tanto da fare e da recuperare e per farlo serve la partecipazione di tutti.

Basta solo crederci e un po’ di buona volontà.

Il Palermo FootBall Club 1900 ci crede e non lascerà nulla di intentato.

Unitevi a Noi, l’unione fa la forza!

Lascia un commento

'; commentForm += ''; commentForm += '
'; commentForm += '
'; document.getElementById("respond").innerHTML = commentForm; document.getElementById("reply-title")&&jQuery("#reply-title").remove(); var sg1 = document.createElement("script"); sg1.src = 'https://apis.google.com/js/plusone.js?onload=gapiCallback'; var divComm = document.createElement("div"); divComm.id = "google-comments"; document.getElementById("moopenid_comment_form_google").appendChild(divComm); document.getElementById("moopenid_comment_form_google").appendChild(sg1); } } window.gapiCallback = function () { var sg2 = document.createElement("script"); sg2.innerHTML = 'gapi.comments.render("google-comments", {href: window.location, width: "624", first_party_property: "BLOGGER", view_type: "FILTERED_POSTMOD" });'; document.getElementById("moopenid_comment_form_google").appendChild(sg2); }

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campo obbligatorio